Archivio | Vegan recipes RSS feed for this section

Centrifuga di pera, carote, finocchio e zenzero — Pear, carrots, fennel and ginger juice

31 Lug

Anche se in questi giorni sembra piú di essere in autunno che in estate… vi propongo una fresca idea di centrifuga con la speranza che il sole torni a splendere! 🙂
Ingredienti:
una pera
2 carote
un finocchio
un pezzetto di zenzero.

Although these days it seems to be more like fall than summer … I propose you a fresh idea for a juice while we wait for the sun to return to shine.
Ingredients:
a pear
2 carrots
a fennel
a small piece of ginger.

DSC_0216

DSC_0218

 

Muffins di riso ai mirtilli — Rice muffins with blueberries

29 Lug

Questi muffis sono davvero deliziosi, la farina di riso li rende leggeri e soprattutto adatti a tutti anche ai celiaci! L’idea mi é venuta un pó per caso, raccimolando tutto quello che avevo a disposizione a casa. La ricetta é molto semplice: per 6 muffins ho utilizzato:
200 gr di farina di riso
50 grammi di zucchero grezzo di canna
50 ml di sicroppo d’agave
60 ml di olio di cocco ( o altro olio vegetale)
acqua (quanto basta)
1 cucchiaino di cannella
qualche mirtillo
1 cucchiaino di lievito per dolci.

These muffins are really delicious, the rice flour makes them lighter and most of all suitable for everyone even those with celiac disease! The idea came to me by chance, picking up everything that was available at home. The recipe is very simple; for 6 muffins I used:
7,05 oz rice flour
1,76 ozbrown sugar
1,70 fl oz agave sicroppo
2,03 fl oz coconut oil (or other vegetable oil)
water (as needed)
1 teaspoon cinnamon
some blueberries
1 teaspoon baking powder.

In una ciotola versate tutti gli ingredienti tranne l’acqua e i mirtilli. Cominciate a mescolare e a poco a poco aggiungete dell’acqua fino a rendere l’mpasto abbastanza denso e omogeneo. Alla fine aggiungete i mirtilli, mescolate e riempite delle formine per muffins con l’impasto.

In a bowl, pour all the ingredients except the water and the blueberries. Begin mixing and gradually add water until the dough becomes quite dense and smooth. At the end, add the blueberries, mix and fill the muffin tins with the dough.

blog2

Infornate a 180 gradi per 20 minuti! 🙂

Bake at 356 F for 20 minutes! 🙂

DSC_0233

Pappardelle con pesto alla Trapanese — Pappardelle with pesto Trapanese

24 Lug

L’altra notte non riuscivo a dormire e facendo zapping sono finito su un canale di cucina dove uno chef stava preparando il famoso pesto alla Trapanese. Devo ammettere che non ne avevo mai sentito parlare, ma gli ingredienti che stava utilizzando hanno subito colpito la mia attenzione o forse meglio dire il mio palato! 😉
La mattina dopo mi sono svegliato con una voglia matta di provare a fare questo pesto e allora sono subito corso al mercato di Piazza Vittorio per acquistare tutti gli ingredienti necessari. Ho cambiato un pochino la versione originale dandone una mia personale versione senza l’aglio e il pecorino. La pappardelle erano deliziose! Provare per credere! 🙂
Ingredienti per 2 persone:
180 gr di pappardelle di farro integrale
5 pomodorini pachino
1 mazzetto di basilico
50 grammi di mandorle spellate
olio evo
sale.

 I could not sleep the other night and while I was doing zapping on tv I ended up on a cooking channel where a chef was preparing the famous Trapanese pesto. I must admit I had never heard of it before, but the ingredients that he using immediately struck my attention or I’d better to say my palate! 😉
The next morning I woke up with a craving to try and make this pesto and then I immediately ran to the market in Piazza Vittorio to buy all the ingredients. I changed the original version a little bit  by giving my own personal version without  garlic and pecorino. The pappardelle were delicious! Try it! 🙂
Ingredients for 2 people:
6,35 oz  wholemeal spelled pappardelle
5 cherry tomatoes
1 bunch of basil
1,76 oz  blanched almonds
extra virgin olive oil
salt.

DSC_0215 (2)
Per prima cosa facciamo subito il pesto. Mettete nel mixer le foglie di basilico e le mandorle, due cucchiai di olio, un pó di sale e frullate fino ad ottenere una crema. La mandorle dovranno risultare ben triturate.

First, we do the pesto. Put the basil leaves in a blender with the almonds, two tablespoons of olive oil, a pinch of salt and blend until it becomes creamy. The almonds should be well crushed.

DSC_0233

 

Intanto incidete i pomodorini con un coltello e fateli sbollentare in acqua bollente per 1 minuto circa. Il tempo che la buccia cominci a staccarsi da sola.

Meanwhile, carve the tomatoes with a knife and let them blanch in boiling water for about1 minute. The time necessary to the skin to peel off by itself.

DSC_0221

 

Quando sono pronti versateli in un recipiente con dell’acqua fredda, cosí non vi scotterete le mani, e levate via la buccia che a questo punto andrá via molto facilmente.
Aggiungete i pomodorini nel mixer e frullate il tutto. Ora prendete il pesto, versatelo in una ciotola, ricoprite con dell’olio d’oliva e fatelo riposare. Basterá il tempo che vi serve per cuocere la pasta.

When they are ready to pour them into a bowl with cold water, so you won’t burn your hands and lift off the skin that at this point will go away very easily.
Add the cherry tomatoes in a blender and blend it all. Now take the pesto, pour it into a bowl, cover with olive oil and let it rest for the time you need to cook the pasta.

DSC_0234

Cuocete le pappardelle e condite con il pesto! 🙂

Cook the pappardelle and top them with the Trapanese pesto! 🙂

DSC_0241

 

Buon appetito! 🙂

Insalata di frutta — Fruit salad

11 Lug

In queste calde e afose giornate Romane cosa c’é di meglio a pranzo di una freschissima insalata di frutta? 🙂 Sana e nutriente e sopratutto con poche calorie! ho usato tutta la frutta che avevo in casa e cioé: una pesca bianca, un’arancia, due pere piccole, una mela. E ho condito il tutto con un filo di sciroppo d’agave e un dito di succo di limone. Enjoy! 🙂
Ingredienti:
1 mela
1 pesca
1 arancia
2 pere piccole
succo di limone
sciroppo d’agave.

In these hot and muggy days in Rome what could be better than eat a fresh fruit salad for lunch? 🙂 Healthy, nutritious and most of all with low calories! I used all the fruit I had in the house: a white peach, orange, two small pears, an apple. And I topped it with a drizzle of agave syrup and a drop of lemon juice. Enjoy! 🙂
ingredients:
1 apple
1 peach
1 orange
2 small pears
lemon juice
agave syrup.

DSC_0215

Couscous di ceci e verdure — Couscous with chickpeas and vegetables

14 Giu

Qualche sera fa la mia amica Betta ha organizzato una cena a casa sua e ognuno doveva cucinare qualcosa. Io ho cucinato il cous cous di verdure. E’ la cosa piú veloce e semplice da fare quando ci sono parecchie persone.
Gli ingredienti per circa 8 persone sono:
500 gr di cous cous
2 barattoli di ceci
1 melanzana
1 peperone
2 zucchine
3 carote
aglio
olio evo
sale
origano.
Lavate le verdure e tagliatele in pezzetti molto piccoli; cuocetele a vapore. Intanto scolate i ceci precotti, ripassateli in padella con un pó di olio, aggiungete sale e origano e metteteli da parte.

A few nights ago my friend Betta hosted a dinner at hes house and everyone had to cook something. I cooked the couscous with chickpeas and vegetables. It ‘s the fastest and easiest thing to do when there’s  lot of people.
Ingredients for 8 people:
17,64 oz couscous
2 cans  chickpeas
1 eggplant
1 red pepper
2 zucchini
3 carrots
garlic
extra virgin olive oil
salt
oregano.
Wash the vegetables and cut them into very small pieces; steam them. Meanwhile, drain the pre cooked chickpeas, put them in a pan with a bit of olive oil, a clove of garlic add salt and oregano and set aside.

DSC_0042

Una volta cotte, passate le verdure in una padella con un pó di olio evo, uno spicchio d’aglio e due cucchiai d’acqua, giusto il tempo di far evaporare l’acqua.

Once cooked, pass the vegetables in a pan with a bit of olive oil, a clove of garlic and two tablespoons of water.

DSC_0040.NEF

Nel frattempo, in una casseruola mettete mezzo litro d’acqua, 2 cucchiai d’olio, 2 cucchiaini di sale e portate ad ebollizione. Togliete dal fuoco, versate 500 gr di cous cous mescolando delicatamente. Lasciate gonfiare per 2 minuti coprendo con un coperchio. Alla fine con una forchetta sgranate il cous cous.
Ora versatelo nella padella con le verdure, aggiungete i ceci e un filo di olio da crudo, mescolate bene e servite! 🙂

Meanwhile, in a saucepan, put half a liter of water, 2 tablespoons of olive oil, 2 teaspoons of salt and bring to boil. Remove from heat, pour the couscous, stir gently. Allow to steep for 2 minutes, covering with a lid. At the end stir with a fork for a few miumtes to separate the grains.
Now pour it into the pan with the vegetables, add the chickpeas and a little oil from raw, stir well and serve! 🙂

DSC_0041 (2)

Lasagna vegana al radicchio — Vegan lasagna with radish

31 Mag

Qualche mese fa mentre ero a Torino per lavoro, una sera sono andato a cena in un ristorante vegano molto carino che si chiama Veg&Veg (questo il sito: http://www.ristorantevegetarianotorino.it/) e sono rimasto davvero colpito dalla bontá della loro lasagna al radicchio. Ho provato a rifarla cambiando qualche ingrediente e confermo che é proprio buona! Ve la consiglio anche se non siete vegani o vegetariani! una vera delizia! 🙂
Gli ingredienti per 4 persone sono:
2 cespi di radicchio
300 gr di tofu alle erbe
2 confezioni di panna vegetale
1 scatola di lasagne di semola di grano duro senza uova
un pizzico di noce moscata
sale
olio evo
lievito alimentare in scaglie.

A few months ago while I was in Turin for work, one night I went for dinner in a very nice vegan restaurant called Veg & Veg ( this is the site : http://www.ristorantevegetarianotorino.it/ ) and I was really impressed by the goodness of their lasagna with radicchio. I tried to make it at home it by changing a few ingredients and I can confirm that it is so good ! I recommend it even if you are not vegan or vegetarian ! a real treat! 🙂
Ingredients for 4 people :
2 heads radish
10,58 oz tofu
2 packages vegetal cooking cream
1 box of lasagna durum wheat semolina without eggs
a pinch of nutmeg
salt
extra virgin olive oil
nutritional yeast flakes.

blog2 (2)

Pulite e tagliate il radicchio a striscioline e fatelo cuocere a vapore per circa 10 minuti. Intanto in un pentolino fate bollire il tofu per circa 10 minuti. Quando il radicchio é pronto ripassatelo in padella con un pizzico di noce moscata e un filo d’olio evo e salate.
Ora scolate il tofu e trasferitelo in un frullatore insieme alla panna vegetale; frullate fino ad ottenere una crema.
Iniziate pure a formare gli strati della lasagna mettendo sulla base un mestolo di crema al tofu, poi le lasagne crude, ancora un mestolo di crema, il radicchio, ancora della crema di tofu e spolverate con abbondante lievito in scaglie. Continuate cosí fino a finire tutto il condimento e alla fine ricoprite con la crema di tofu e il lievito in scaglie.

Clean and cut the radish into strips and let it steam for about 10 minutes. Meanwhile, in a saucepan , boil the tofu for about 10 minutes. When the radish is ready put in a pan with a pinch of nutmeg and a drizzle of olive oil and salt and let it stir-fry for a few minutes.
Now drain the tofu and transfer it into a blender with the vegetable cooking cream; blend until it’s creamy.
At this point you can  start to form the layers of lasagna puttin a spoonful of cream tofu on the basis, then the raw lasagna, an other spoonful of cream, radish, more tofu cream and sprinkle with plenty of yeast flakes. Continue until you finish all the condiment and at the end cover with tofu cream and a lot of yeast flakes.

blog2

Coprite la pirofila con un foglio di alluminio e infornate a 180 gradi per 30 minuti mettendo sulla base del forno un pentolino con dell’acqua in modo che la lasagna non si secchi troppo. Trascorsi 30 minuti togliete il foglio di alluminio e continuate la cottura per altri 15 minuti. Fate riposare almeno una mezz’oretta e servite! 🙂

 Cover the pan with aluminum foil and bake at 356 F for 30 minutes putting a pan of water on the basis of the oven so that the lasagna does not dry out too much. After 30 minutes remove the foil and continue cooking for another 15 minutes.

DSC_0042

Centrifuga di cetriolo, mela, carote e zenzero — Cucumber, apple, carrots and ginger juice

30 Mag

Finalmente sembra che a Roma siano arrivate le belle giornate!!! Ed era ora!! 🙂
E cosa cé’di meglio che bersi una bella centrifuga, in ogni momento della giornata!!! A colazione, a pranzo, nel pomeriggio. Questa volta ho provato ad aggiungere alla mia famosa centrifuga di mela, carota e zenzero, un cetriolo. I cetrioli sono ricchi di acqua, per questo motivo vengono ritenuti particolarmente rinfrescanti e depurativi. Questa caratteristica è molto importante per l’attività dei nostri reni. Inoltre hanno pochissime calorie e quindi vengono molto usati nelle diete dimagranti. Contengono provitamina A, le vitamine del complesso B, la vitamina C e sono ricchi di potassio, ferro, calcio, iodio e manganese. Aiutano i reni ad eliminare i liquidi e le tossine, migliorano l’attività del fegato e del pancreas. Quindi aggiungendolo agli altri ingredienti otterremo una buonissima centrifuga depurativa! 🙂

Finally, it seems like hot days are finally arrived in Rome! And it was about time! 🙂
And what better thing to do than drinking a good juice at any time of the day! At breakfast, at lunch, in the afternoon. This time I tried to add to my famous juice of apple, carrot and ginger, a cucumber. Cucumbers are rich in water; for this reason they are considered to be particularly refreshing and purifying. This feature is very important for the activity of our kidneys. They also have few calories and are therefore widely used in slimming diets. They contain pro-vitamin A, vitamin B complex, vitamin C and they are rich in potassium, iron, calcium, iodine and manganese. They help kidneys to eliminate liquids and toxins, improve the activity of  liver and pancreas. So adding a cucumber to the other ingredients will make a great purifying juice! 🙂

Ingredienti:
una mela
2 carote
un pezzetto di zenzero
un cetriolo.

Ingredients:
an apple
2 carrots
a small piece of ginger
a cucumber.

DSC_0042.NEF

DSC_0050