Tag Archives: #vegetarian

Crostata di pesche vegana — Vegan peach cobbler

11 Apr

Da quanto tempo che non scrivevo piú sul blog…!!!! Troppo!!! É che in questi giorni ho ripreso la registrazione di Melevisione e sono stato per diversi giorni a Torino!!! Devo dire che mi é mancata molto la mia cucina, ma mi sono divertito tanto a girare i nuovi episodi e ho rivisto tutti i miei colleghi. Proprio in uno di quei giorni, ho fatto una tappa a Milano e il mio amico Paolino ha preparato una fantastica crostata con la marmellata. Io ho deciso di riproporvela in versione vegana, quindi senza uova e senza burro. Devo dire che é stata una bella sfida innanzitutto perché era la prima volta che facevo una crostata in vita mia e poi tutti mi dicevano “é impossibile fare la pasta frolla senza il burro”!!! E invece ci sono riuscito e il risultato é davvero meraviglioso!!! Mi raccomando provatela e fatemi sapere!!! 🙂
Ingredienti:
230 gr di farina di Kamut
60 gr di zucchero di canna
100 gr di olio di cocco
100 ml di latte di soia (o di riso)
2 o tre mele renette (o altre)
350 gr di marmellata di pesche fatta in casa (o altra marmellata che avete a disposizione).

It was so long since I last posted something on the blog!! I’m so sorry!  ! It’s just that these days I started recording the new “Melevisione” episodes and I have been away from home for several days! I have to say is that I missedmy kitchen a lot, but I had so much fun filming the new episodes and I met again all my colleagues. Just one of those days, I made a stop in Milan and my friend Paolino prepared a fantastic jam cobbler. I decided to make it myself too but in a vegan version without eggs and butter. I must say it has been definetly a challenge firstly because it was the first time in my entire life I made a jam cobbler life and then second everyone told me ” it is impossible to make the pastry without butter “! But I made it and the result is really wonderful ! I recommend you try it and let me know ! 🙂
Ingredients:
8,11 oz Kamut flour
2,12 oz brown sugar
3,53 oz coconut oil
3,38 fl oz soy milk ( or rice )
12,35 oz homemade peach jam (or other jam you have on hand ).

blog2
In una ciotola unite la farina e lo zucchero; aggiungete l’olio di cocco allo stato solido, senza scioglierlo, e cominciate a lavorare l’impasto con le mani. Ora aggiungete il latte, lavorate ancora un paio di minuti, formate una palla con l’impasto e fatelo riposare per una mezz’oretta! Mi raccomando non lavorate troppo l’impasto altrimenti poi dopo si spacca.

In a bowl, combine flour and sugar; add the coconut oil in a solid state, without melting it, and begin working the dough with your hands. Now add the milk, working a couple of minutes more, form a ball with the dough and let it rest for half an hour! I recommend you to not work the dough too much otherwise it will break easily later.

20140410_145958
A questo punto, passata una bella mezz’ora abbondante, staccate una parte dell’impasto e mettetela da parte, vi servirá per le decorazioni. Mettete l’impasto rimanente tra due fogli di carta da forno e stendetelo con un mattarello. Prendete una teglia da forno, adagiateci all’interno il foglio di carta da forno con su la base della crostata.
Sbucciate le mele e tagliate delle fette sottilissime che andrete a posizionare sulla base della crostata. Stendete la marmellata sulle mele e con l’impasto rimanente andate a fare delle strisce sottilissime con cui andrete a formare la griglia della vostra crostata.

At this point, after a good half hour, remove a portion of the dough and set it aside, you will need that  for decorations. Put the remaining dough between two sheets of baking paper and roll it out with a rolling pin. Take a baking sheet and subside i it the paper with the dough.
Peel the apples, cut them into thin slices and put them on the base of the tart. Spread the jam over the apples and with the remaining dough creates 10 thin strips which will  form the grid of your tart.

blog2 (2)

Infornate a 180 gradi per 30 minuti.

Bake at 356 F for 30 minutes.

20140410_175539

Annunci

Lasagna di carciofi — Artichoke lasagna

24 Mar

Amici vegani, questa ricetta non é per voi in quanto contiene uova, parmigiano e scamorza, ma prometto di farne presto una versione vegana.
Dopo aver assaggiato una fantastica lasagna di carciofi preparata dalla mia amica Martina, ho deciso di farla anche io, modificando peró qualche ingrediente. Per due persone ho utilizzato:
1 confezione di lasagne:
1 confezione di crema di riso ( al posto della panna)
4 carciofi
1 mozzarella
parmigiano grattugiato
olio evo
noce moscata
sale.

Vegan friends, this recipe is not for you as it contains eggs, Parmesan and smoked cheese, but I promise to make a vegan version very soon.
After tasting a fantastic artichoke lasagna prepared by my friend Martina, I decided to make it too, changing some ingredients. For two people I used:
1 packet of lasagna:
1 package rice cream (instead of cream)
4 artichokes
1 mozzarella
grated Parmesan
extra virgin olive oil
nutmeg
salt.

Per prima cosa pulite i carciofi, tagliateli a pezzetti e lasciateli riposare in acqua e limone. Trasferiteli in una padella, versate un bicchiere di acqua, salate, mettete un coperchio e cuocete finché tutta l’acqua non sará evaporata.

Firstly clean the artichokes, cut them into small pieces and let them rest in water and lemon juice. Put them in a pan, pour a glass of water, add salt, put a lid and cook until all the water will be evaporated.

DSC_0895 (2)

Nel frattempo riscaldate la crema di riso in una padella piú piccola, aggiungendo un pizzico di noce moscata e di sale.

Meanwhile, heat the rice in a smaller pan, adding a pinch of nutmeg and salt. 

DSC_0896 (2)

Prendete una pirofila da forno, oliatela e cominciate a preparare la lasagna. Quella che ho usato io va  usata cruda, non deve essere cotta prima. Cominciate a preparare gli strati mettendo prima la crema di riso, poi le lasagne, ancora crema di riso, i carciofi, la mozzarella e il parmigiano, poi ricoprite con altre sfoglie di lasagna e ricominciate tutto da capo, finché non avrete finito tutti i carciofi.

Take a baking dish, oil it and start to prepare lasagna. The one I used can be used raw, it doesn’t need to be cooked before. Begin to prepare the layers  putting the cream of rice first, then the lasagna, some more rice cream, artichokes, mozzarella and parmesan cheese, then cover with the other sheets of lasagna and start all over again, until you have finished all the artichokes. 

CSC_0900

Alla fine ricoprite con tanta mozzarella e parmigiano, versate un mezzo bicchiere d’acqua, coprite la pirofila con della carta d’alluminio e infornate a 180 gradi per 30 minuti. Prima di servirla fatela risposare per almeno 10 minuti.

At the end cover with lots of mozzarella and parmesan cheese, pour a half cup of water, cover the baking dish with aluminum foil and bake at 350 F degrees for 30 minutes. Before serving let it rest for at least 10 minutes.

DSC_0903 (2)

Spaghetti con carciofi e patate — Spaghetti with artichokes and potatoes

22 Ott

Lo so che non è ancora la stagione dei carciofi, io direi purtroppo…  perchè mi piacciono molto, quindi per questa ricetta mi sono dovuto accontentare di carciofi surgelati. In compenso le patate arrivano direttamente dall’orto del mio papà! E devo dire che la differenza con quelle comprate si vede ma soprattuto si sente!!!!

Gli ingredienti che ho usato per due persone sono:
200 gr di carciofi surgelati
2 patate medie
200 gr di spaghetti di semola integrale di grano duro
olio evo
sale.
Fate bollire i carciofi congelati per circa 10 minuti in acqua bollente. Intanto tagliate le patate in pezzi abbastanza piccoli e mettetele in padella con un pò d’acqua, in modo che comincino a cuocersi.

I know it is not the season for artichokes yet and I would say unfortunately , because I like them a lot.. So for this recipe I had to settle for frozen artichokes . In return, the potatoes came straight from my dad’s garden! And I must say that you can see, but mostly taste the difference with those bought ones! 
The ingredients I used for two people are :
7.05 oz frozen artichokes
2 medium potatoes
7.05 oz durum whole wheat semolina spaghetti
extra virgin olive oil
salt.
Boil the frozen artichokes for about 10 minutes. Meanwhile, cut the potatoes into small pieces and put them in a pan with a little water , so that they begin to sizzle .

blog2

Scolate i carciofi, aggiungeteli alle patate e usando l’acqua di cottura dei carciofi continuate a cucinarli per almeno altri 15 minuti, finchè non cominiciano a spappolarsi.

Drain the artichokes and add them to the potatoes and using the cooking water for the artichokes, continue to cook evertything for at least another 15 minutes , until they start to fall apart .

20131017_203613

Salate e poi prendete un pò di patate e carciofi e frullateli fino ad ottenere una cremina.

 Add salt and then take a bit of potatoes and artichokes and blend them until you get a creamy sauce.

20131017_205032

Cuocete gli spaghetti, scolateli per bene, versateli nella padella aggiungendo la crema che avete appena frullato e fate saltare per un minuto. Condite con un filo di olio da crudo e buon appetito!!! 🙂

Cook the spaghetti, drain them well, pour them the pan, add the cream you just blended and saute. Season with a little raw olive oil and “buon appetito”! 🙂

20131017_210153

Chips di zucca — Pumpkin chips

13 Ott

Come avete avuto modo di vedere dalla pagina facebook, in questi giorni ho disposizione un bel pò di zucca (https://www.facebook.com/photo.php?fbid=542085009197464&set=a.542084995864132.1073741834.536876356384996&type=1&theater) allora ho pensato di fare delle chips di zucca, che oltretutto sono davvero semplicissime da preparare.

As you have seen from the facebook page, these days I’ve got a lot of pumpkin to use,(https://www.facebook.com/photo.php?fbid=542085009197464&set=a.542084995864132.1073741834.536876356384996&type=1&theater) so I thought I’d make pumpkin chips, that are actually very simple to do.

20131012_191251

Vi servono:
zucca (la quantità che volete, io ho usato circa 570 gr)
olio evo
sale marino
rosmarino
Tagliate la zucca in fette sottili, spesse circa 2 mm e poi asciugatele con un foglio di carta da cucina. Disponetele su una teglia foderata di carta da forno, spennellate con olio di oliva e cospargete con un buon pizzico di sale marino e del rosmarino.

You Will Need:
pumpkin (the amount you want, I used about 20,10oz)
extra virgin olive oil
sea ​​salt
rosemary
Cut the pumpkin into thin slices, about 2 mm thick and then dry with a paper towel.
Place the pumpkin slices in a single layer on one lined baking tray. Brush with Olive Oil and sprinkle with a good pinch of sea saltand some rosemary.

20131012_193643

Il sale aiuta a togliere l’umidità dalla verdura, perciò lasciatele riposare per 5 minuti prima di metterle in forno. Infornate a 150 gradi per circa 30 minuti.

The salt helps draw moisture from the vegetables, so let them sit for 5 minutes before placing in the oven. Bake the pumpkin for 30 minutes at 150 degrees ,or until crisp.

20131012_204740

Variazione sulla torta di carote e mandorle — Variation on carrot and almonds cake

9 Ott

Oggi ero dai miei e ho provato una piccola variazione sulla torta carote e mandorle che ho postato l’altro giorno, in quanto non avevo a disposizione le mandorle, quindi ho usato le noci che abbiamo raccolto direttamente dal nostro albero. Il procedimento e gli ingredienti rimangono invariati,ma sostituite i 50 gr di mandorle con 50 gr di noci!  Devo dire che tra le due non saprei quale scegliere!!!! Sono tutt’e due troppo buone! 🙂

Ecco a voi il risultato!

Today I was at my parents and I tried a little variation on the carrots and almonds cake that I posted the other day, since I did not have almonds available, I used nuts that we collected directly from our tree. The proceedings and ingredients remain unchanged, but replace the 3,65oz almonds with the same quantity of nuts! I must say that I can’t choose between the two of them! They’re both too good! 🙂

Here’s the result!

20131009_204330

20131009_165431

Spezzatino vegano con funghi e piselli — Vegan stew with mushrooms and peas

3 Ott

Chi l’ha detto che lo spezzatino deve essere per forza di carne?  🙂 Lo spezzatino vegano che ho cucinato questa sera è un prodotto 100% vegetale ed è fatto da glutine di frumento e farina di lenticchie soia.

Who said that stew has to be made just with meat? The vegan stew I cooked tonight is a 100% vegetable and is made from wheat gluten, lentil flour and soy flour.

20131002_203654

Come sapore ricorda molto il seitan anche se è più completo appunto perchè  è un mix di farina di frumento e legumi, ricchi di ferro, fibre e proteine. E’ la prima volta che lo provo, di solito uso sempre il seitan, ma devo dire che mi è piaciuto, ha un sapore più leggero. Vi lascio il link del marchio che lo produce, se volete gli date un’occhiata: http://www.muscolodigrano.it

Per fare lo spezzatino ho usato: (Ingredienti per due persone)
200gr di spezzatino vegano “muscolo di grano”( volendo potete usare anche il seitan)
140gr di funghi champignon
1 carota
100 gr di piselli precotti
sale
un goccio di vino bianco
olio evo.
Tagliate i funghi e la carota a pezzetti e metteteli a stufare in padella con un goccio di olio per qualche minuto, coprendo con un coperchio.

Its taste reminds me of seitan, but it’s more complete because is a mixture of wheat flour and vegetables, rich in iron, fiber and protein. It ‘s the first time I try, I normally use seitan but I must say that I liked it, it has a lighter taste. I leave the link of the brand that produces it, if you want you can take a look: http://www.muscolodigrano.it
To make the stew I used: (Serves two)
7oz vegan stew “muscolo di grano” (if you want you can also use seitan)
5oz button mushrooms
1 carrot
3.5oz  precooked peas
salt
a dash of white wine
extra virgin olive oil.
Cut the mushrooms and the carrot into small pieces and put them in a stew pan with a little oil for a few minutes, covering with a lid.

20131002_201831

Scoprite e versate un dito di vino bianco, quando il vino si è completamente asciugato mettete un pò d’acqua e continuate la cottura per ancora una deicna di minuti. Quando tutta l’acqua è evaporata, aggiungete lo spezzatino e fate cuocere ancora un pò, circa 10 minuti.

 Remove the lid and pour a finger of white wine; when the wine has completely dried pour some water and continue cooking for about ten minutes. When all the water has evaporated, add the stew and cook a little longer, about 10 minutes more. 

20131002_203834

Aggiungete i piselli, (in questo caso precotti) salate, fate cuocere ancora due minuti, giusto il tempo di amalgamare i piselli e spegnete il fuoco. Condite con un filo d’olio d’oliva e servite!

 Add the peas, (in this case they are precooked) salt, cook for another two minutes, just long enough to let the peas mix with all the other stuff and turn off the heat. Drizzle with olive oil and serve!

20131002_204828 20131002_205026

Latte di avena — Oat milk

23 Set

E’ da tanto che non bevo più il latte di mucca, lo sostituisco volentieri con quella di soia, di riso, di avena, di farro o qualsiasi altro cereale. Sono tutti davvero buoni, anche se purtroppo molti di loro hanno ancora un prezzo abbastanza alto. Allora ho pensato perchè non farlo in casa? Soprattutto di questi tempi… Giusto? 🙂 E’ più semplice di quanto si possa pensare e decisamente molto meno caro. Oggi vi dirò come fare il latte di avena! Gli ingredienti?

50 gr di avena decorticata e 1 litro di acqua.

It ‘been a while since I’ve stopped drinking cow’s milk. I replace it willingly with that of soy, rice, oats, spelt and any other cereal. They are all really good, though unfortunately many of them are still quite expensive compared to cow’s milk. So I thought why not do it at home? Specially during these times, right? 🙂 It ‘easier than you might think and definitely a lot less expensive. Today I’ll tell you how to make oat milk! Ingredients? 

2 ounces of hulled oats and 4 cups of water.

20130923_220204

Prima di tutto bisogna lavare l’avena con acqua corrente. Fatela cuocere in 1/2 litro d’acqua per circa 50 minuti. Quando è cotta, frullate il tutto finchè non si riduce in poltiglia.Aggiungete un altro 1/2 litro d’acqua e frullate ulteriormente. (Se volete aggiungere un dolcificante naturale, Io metto un pò di sciroppo d’agave). In fine passate il composto con un colino e imbottigliatelo.

Mi raccomando non tenetelo in frigo per più di due giorni!

Rinse the oats with running water. Cook it in 2 cups of water for about 50 minutes. When it is cooked, blend it all until it is reduced to a pulp. Add another 2 cups of water and blend further. (If you like it you can add a natural sweetener, I personally add a little bit ofagave syrup). In the end, pass the mixture through a strainer and put it in a glss bottle.

I recommend you not to keep it in the fridge for more than two days!

IMG-20130923-WA0000